Bacopa e Zinco

… ….

La Bacopa appartiene alla famiglia botanica delle scrofulariaceae ed è una piantina con foglie spesse carnose e piccoli fiorellini bianchi.

Nella Bacopa sono presenti alcalodi, saponine, steroli e Bacosidi. Queste sostanze sono ritenute come quelle che hanno una azione sulle funzionalità cognitive. In particolare le ricerche fatte sulla Bacopa focalizzano l’attezione sui Bacosidi. I bacosidi contribuiscono alla riparazione dei neuroni danneggiati grazie all’incremento dell’attività delle protein-chinasi; la Bacopa facilita la sintesi neuronale, contribuisce al ripristino dell’attività sinaptica e migliora la trasmissione dell’impulso nervoso. Basandosi sui risultati degli studi condotti sul modello animale si può affermare che i bacosidi esercitino attività antiossidante nell’ippocampo, nella corteccia frontale, nello striato. Emerge inoltre che l’estratto di Bacopa modula l’espressione di enzimi coinvolti nella generazione e nello scavenging di specie reattive dell’ossigeno nel cervello. Ricerche condotte in vitro hanno mostrato che la Bacopa esercita un effetto protettivo contro il danneggiamento del DNA.

Per saperne di più sulla Bacopa provate a cercare su PubMed troverete 460 pubblicazioni scientifiche,

Per lo Zinco invece più di 140.000 pubblicazioni su PubMed.

Also available in: enEnglish deDeutsch